menu Home chevron_right
MAGAZINENEWS

GIOLÌ & ASSIA | DIETRO LE QUINTE DI UN SUCCESSO SORPRENDENTE

Redazione | 19/07/2023
Gioli&Assia

Immaginate di essere contattati dalla discoteca Privilege di Ibiza-una tra le più rinomate al mondo, nonostante sia chiusa dal 2020- e di ricevere la proposta di una residenza estiva come DJ.
Impossibile, starete pensando, soprattutto non avendo alle spalle una lunga gavetta di esibizioni nelle migliori discoteche.
In parte avete ragione, la classica gavetta è, spesso e volentieri, un presupposto determinante per tentare di essere baciati dalla fortuna in un determinato contesto.
Spesso, ma non sempre.
A dimostrarlo sono Giolì & Assia: duo siciliano di electro/indie con una enorme passione per la musica elettronica (music for passion, proprio come il logo della nostra radio!) ed un paio di intuizioni azzeccatissime (il famoso intuito femminile che varca il confine di un luogo comune): utilizzare Logic Pro per produrre musica, in aggiunta a Spotify-Beatport per calamitare un pubblico in rapida crescita e farsi notare dalle più importanti etichette discografiche.
Il risultato di questa miscela è esplosivo ed inizia contestualmente al lancio del loro primo progetto “Stay Closer” nel 2017, seguito da Something Special e Night Experience e dall’invito al festival indiano TimeOut72 nel 2018, in aggiunta ad un dj-set durante un tour dei Negramaro che le fa conoscere ad un pubblico appassionato di un ben altro genere musicale.
Giunte a quel punto della loro vita, un bel giorno, vengono contattate proprio dal Privilege per quella proposta che, pochi secondi fa, stavate sognando!
L’anno successivo, ovvero nel 2019, mentre assistono alla loro consacrazione, ritrovandosi a partecipare a dei festival internazionali di assoluto spessore, ecco che arriva, puntuale come un orologio svizzero, la loro terza intuizione (non c’è due senza tre dice il proverbio!): creare un format di eventi live in streaming, chiamarlo “DIESIS LIVE”, riservarlo a qualsiasi utente senza restrizioni o costi proibitivi ed ambientarlo in locations mozzafiato, con riprese effettuate tramite appositi droni e luci led sincronizzate con la musica trasmessa.
Altro dettaglio da non sottovalutare, considerando che queste due ragazze sono riuscite ad anticipare ed a cavalcare l’esplosione dello streaming associata al lockdown che ha provocato una fortissima impennata dell’audience on demand, ovvero una percentuale che si aggira intorno al 60% (dati pubblicati da Sensemakers, società di consulenza nel marketing digitale).
Tornando ai giorni nostri le due produttrici si sono esibite sabato 8 luglio, in Serbia, a Novi Sad, in occasione dell’Exit Festival 2023 (leggi il nostro articolo) creando uno show unico, alternando parti cantate a momenti in cui le percussioni, la batteria o la tastiera la facevano da padrone.
Sopra quel palco, tanto per rendere l’idea delle proporzioni dell’evento, si sono esibiti i Prodigy, Skrillex, Eric Prydz, Dimitri Vegas & Like Mike, Wu-Tang Clan e molti altri.

Vi avevamo catapultati per qualche minuto ad Ibiza, ma ora dove siete arrivati?

Franx Paul’s

Written by Redazione




  • play_circle_filled

    Tempo Radio

  • cover play_circle_filled

    01. Feel my dreams
    Tom Cuffia

    2,50
play_arrow skip_previous skip_next volume_down
playlist_play