Richard Ashcroft: ‘I musicisti dovrebbero smettere di fare discorsi politici durante i concerti’

Written by on 11 Settembre 2018

Richard Ashcroft: ‘I musicisti dovrebbero smettere di fare discorsi politici durante i concerti’

Richard Ashcroft si è scagliato contro quegli artisti che sono soliti fare discorsi "politici" piuttosto che concentrarsi sull’intrattenere i fan durante i concerti.

L'ex frontman dei Verve ha detto la sua in una recente intervista con Radio X, dove era ospite per promuovere l'uscita del suo nuovo singolo “Surprised By The Joy”.

Così tanti fottuti artisti, amico, se non possono scrivere una canzone o non possono cantare o non possono suonare, finiscono per essere come dei leader semi-politici…

Ha aggiunto: “Alla fine, se qualcuno paga dei soldi duramente guadagnati per vedermi suonare dal vivo, non penso che voglia sapere quello che succede dall'altra parte del mondo".

Ha continuato: "Non vogliono sapere da che parte dovrebbero votare”. "Quindi tutti questi artisti e attori, con tutte le loro opinioni e tutti i loro discorsi … Tornate a quello che dovreste fare. Tornate indietro e cercate di intrattenere il mondo", ha detto Ashcroft.

"E non deve essere per forza intrattenimento ‘banale’, può essere profondo. Ma fatelo attraverso il veicolo per cui siete pagati". Ha continuato paragonando i musicisti a David Beckham, sostenendo che nessuno si aspettava discorsi eruditi da parte sua, solo un grande calcio.

Il prossimo 19 ottobre uscirà "Natural Rebel", la sesta prova da solista del già frontman e leader dei Verve e ideale successore di "These People" del 2016.

APPROFONDISCI:

Scheda artista
Tour&Concerti

Testi

Follow


Radio Emotions
Current track
TITLE
ARTIST

Apple Winamp windows Media Player Real Player QuickTime
WhatsApp Logo