Progressive Music Awards 2018, alla PFM il premio ‘Miglior artista internazionale dell’anno’

Written by on 15 Settembre 2018

Progressive Music Awards 2018, alla PFM il premio ‘Miglior artista internazionale dell’anno’

La Premiata Forneria Marconi è stata scelta come “Miglior artista internazionale dell’anno” dal magazine britannico Prog nell’ambito dell’edizione 2018 dei suoi Progressive Music Awards, i premi assegnati con cadenza annuale dal 2012 al mondo del genere musicale che ha tra i suoi alfieri, tra i tanti altri, Jethro Tull e King Crimson. Dopo la vittoria lo scorso anno, per la categoria internazionale, della formazione progressive death metal svedese degli Opeth, il successo della PFM arriva a quasi 12 mesi di distanza dall’uscita dell’ultima prova di studio del gruppo, “Emotional Tattoos”.

Un altro riconoscimento, per il suo valore di rappresentante italiana del prog, la PFM lo vedrà concretizzarsi anche il prossimo mese di febbraio, quando s’imbarcherà sulla “Cruise to the edge”, la nave da crociera all’insegna del progressive – leggi qui il report della scorsa edizione – dove si esibirà accanto a band e artisti quali gli Yes, Steve Hackett, Mike Portnoy e tanti altri.

APPROFONDISCI:

Scheda artista
Tour&Concerti

Testi

Follow


Opus Avantra, la recensione di "OPUS AVANTRA"

Dai sofisticati, autoironici Klaus Nomi (il rockabarettista tedesco, al secolo Klaus Sperber, morto di Aids nell’83) ed Edson Cordeiro (uno strepitoso cantante brasiliano, in grado di passare da…
Vai alla recensione


Radio Emotions
Current track
TITLE
ARTIST

Apple Winamp windows Media Player Real Player QuickTime
WhatsApp Logo