Victoria Beckham ha accettato la reunion delle Spice Girls perché ha problemi finanziari

Written by on 4 febbraio 2018

Victoria Beckham ha accettato la reunion delle Spice Girls perché ha problemi finanziari

La notizia musicale che ha scosso la Gran Bretagna in questi giorni è quella relativa alla reunion delle Spice Girls. Sono cadute anche le resistenze di Victoria Adams, in passato sempre assolutamente contraria, il quintetto pare quindi pronto al grande ritorno.

La stampa inglese ha cercato di comprendere i motivi per i quali la Posh questa volta abbia detto sì. E ne ha trovati dieci milioni, in sterline. Questa infatti la fetta della torta che ogni Spice si metterebbe in tasca per resuscitare il vecchio marchio.

Il Daily Star ha fatto notare che Victoria avrebbe qualche problema di denaro e questi dieci milioni cadrebbero proprio a pennello per ripianare la perdita di 8.4 milioni di sterline accumulata nel 2017 dal suo marchio d’abbigliamento. La testata inglese si spinge più in là e dice che fino ad oggi era il marito, l’ex calciatore David Beckham, a coprire gli ammanchi. Infatti la DB Ventures – che raccoglie i proventi dei diritti di immagine della leggenda del calcio inglese – ha investito ben 25 milioni di sterline nella Victoria Beckham Ltd.

Ma ora David è impegnato nel progetto che lo vede impegnato a investire nel calcio a Miami e non versa più denaro nell’impresa della moglie. Una fonte ha dichiarato: "Se vuole investire altro denaro per i suoi affari nella moda – che è il suo primo amore – ora dovrà finanziarsi da sola. Le sue perdite sono causate dagli alti investimenti nel design, nella produzione e nel marketing e non nella qualità del marchio o della sua produzione. Ma Victoria sa che, d’ora in poi, dovrà essere un'entità indipendente".

APPROFONDISCI:

Scheda artista
Tour&Concerti

Testi


Radio Emotions
Current track
TITLE
ARTIST

Apple Winamp windows Media Player Real Player QuickTime