Tomorrowland 2018 cambia rotta e cambia musica

Written by on 27 gennaio 2018

Sono usciti i primi nomi di Tomorrowland 2018. L’annuncio degli artisti del festival di Boom è atteso da tutti noi appassionati come i sorteggi della Champions, come i risultati elettorali, come i voti affissi in bacheca dopo gli esami a scuola. E il 2018 sta riservando delle grandi novità. Direi “sorprese” ma la verità è che il deciso cambio di rotta che sembra emergere da questa prima, comunque incompleta, lista di artisti, è soltanto la conferma di ciò che abbiamo visto lo scorso anno e che sta più o meno palesemnte configurandosi a livello globale. L’era dell’EDM si sta trasformando, la techno è sempre più popolare, e il risultato è che accanto ad Axwell ^ Ingrosso, Hardwell, Armin Van Buuren, il grosso degli annunci ci fa capire che la direzione è altrove. Solomun, Charlotte De Witte, &me e Rampa, Ben Klock b2b Marcel Dettman, Claptone, CamelPhat, Kölsch, Stephan Bodzin, il sempre presente Sven Väth sono una fotografia che non lascia spazio a molto dubbi. Il vento è cambiato e lo spazio per una dance più decisamente “da club” cresce molto, visto che i primi annunci riguardano in genere molti nomi da mainstage. A cui si aggiungono belle conferme come RL Grime, Da Tweekaz, Rezz. Siamo solo all’inizio, naturalmente molto degli artisti “classici” di questo festival verranno annunciati più avanti in mezzo a qualche sorpresa clamorosa. Tuttavia, stiamo assistendo a un cambiamento importante quanto inevitabile, lo andiamo dicendo da un po’. Il 2018 sarà un anno entusiasmente e curioso.

Fonte: DJMagItalia


Radio Emotions
Current track
TITLE
ARTIST

Apple Winamp windows Media Player Real Player QuickTime
WhatsApp Logo