TicketMaster e Live Nation sperimentano il riconoscimento facciale ai concerti. Addio ai biglietti, in futuro?

Written by on 8 maggio 2018

TicketMaster e Live Nation sperimentano il riconoscimento facciale ai concerti. Addio ai biglietti, in futuro?

Negli Stati Uniti Live Nation e Ticketmaster hanno annunciato una partnership con Blink Identity, società specializzata in tecnologie di riconoscimento facciale: per intenderci, quelle che usa il nuovo iPhone X, che si sblocca scannerizzando il vostro volto in tempo reale.

LiveNation ha investito sulla società pensando di usare la tecnologia ai concerti, come possibile sostituzione dei cari, vecchi biglietti cartaeci: si entrerebbe nei posti semplicemente facendosi riconoscere tramite il proprio volto. Sostiene Blink che la proprio tecnologia "può riconoscere un'immagine del tuo viso non appena passi davanti a un sensore”, e confrontarla con un database in un battito di cigla – un “blink”, appunto.

Una nuova forma di biglietto digitale che LiveNation starebbe già testamento che ha presentato ai propri investitori nei giorni scorsi.

La tecnologia ha controindicazioni, ovviamente: la prima è la questione privacy, ovvero la cessione di dati sensibili ad un’azienda, per poter usufruire del suo servizio. E ovviamente la funzionalità del sistema: cosa succede se, dopo avere comprato il biglietto, si ingrassa, si dimagrisce, ci si fa crescere la barba etc.? La tecnologia attuale dell’iPhone X è in grado di riconoscere un volto a prescindere da occhiali e barba, per esempio.

Se questo sarà il futuro del ticketing, lo sapremo (relativamente) presto.


Radio Emotions
Current track
TITLE
ARTIST

Apple Winamp windows Media Player Real Player QuickTime
WhatsApp Logo