Superchunk – la recensione di “WHAT A TIME TO BE ALIVE”

Written by on 26 febbraio 2018

Superchunk - la recensione di "WHAT A TIME TO BE ALIVE"

Un gradito ritorno per i campioni dell'alt rock/college rock anni Novanta. I Superchunk sono cresciuti, ma hanno ancora diverse cartucce a disposizione. Ecco la recensione del loro nuovo album:

Ridi e scherza, sono quasi 30 anni che i Superchunk – con qualche pausa – pubblicano dischi e “ci sono” (avete presente quelle scritte che si vedono in giro, spesso su cavalcavia, viadotti o cartelli stradali, che recitano: “Dio c’è”?). E hanno appena sfornato l’album numero 11 della loro carriera.

Leggi la recensione completa di "WHAT A TIME TO BE ALIVE" cliccando qui

APPROFONDISCI:

Scheda artista
Tour&Concerti

Testi


L'America di Trump secondo i Superchunk

Ridi e scherza, sono quasi 30 anni che i Superchunk – con qualche pausa – pubblicano dischi e “ci sono” (avete presente quelle scritte che si vedono in giro, spesso su cavalcavia, viadotti o…
Vai alla recensione


Radio Emotions
Current track
TITLE
ARTIST

Apple Winamp windows Media Player Real Player QuickTime
WhatsApp Logo