Parla Gus G: essere il chitarrista di Ozzy Osbourne era ‘un lavoro senza prospettive’

Written by on 26 aprile 2018

Parla Gus G: essere il chitarrista di Ozzy Osbourne era ‘un lavoro senza prospettive’

“Ho pianto fino ad addormentarmi per due mesi”, ha risposto il chitarrista Kostas Karamitrou, in arte Gus G., interrogato da Truemetal.it su come si fosse sentito quando il collega Zakk Wylde è stato richiamato in squadra da Ozzy Osbourne per prendere parte al tour d’addio del Principe delle tenebre, che si protrarrà fino al 2020. Poi, però, il musicista greco amplia lo spettro delle emozioni provate di fronte alla constatazione del suo rimpiazzo, dopo la collaborazione inaugurata nel 2009: “Onestamente, è stato un certo sollievo, perché ero stanco di aspettare, in giro, per tutti quegli anni, senza sentire niente”. Gus G. lamenta, in sostanza, la totale mancanza di prospettive – “era un po’ un vicolo cieco, per me” – nel suo lavoro con Ozzy, “questi spettacoli unici che spuntavano fuori e dovevo rendermi disponibile per tutti, ma non c’era mai…non vedevo arrivare nulla per il futuro, capisci?”.

Nonostante questo, Gus G. amava far parte del gruppo, anche se per lui l’esperienza “non è stata una cosa creativa”. Non sembra ci sia amarezza quando il chitarrista ellenico, presente anche nell’album di Ozzy Osbourne del 2010 “Scream”, dice la sua sul Principe delle tenebre: “Non mi aspettavo che sarebbe stato un ragazzo semplice, così normale rispetto alla sua statura, rispetto al grande artista che è, al grande stile di vita, alla grande macchina intorno a lui”. Conclude: “Era un uomo molto semplice, davvero”.

APPROFONDISCI:

Scheda artista
Tour&Concerti

Testi

Follow

giu

17


Ozzy Osbourne in concerto


Visarno Arena – Ippodromo del Visarno


Firenze


Scopri tutte le date


Un altro live per gli Iron Maiden

I pomeriggi passati con la musica a volume 10, così alta che ti trapanava il cervello mentre studiavi. I sabati a caccia di dischi coi soldi della paghetta settimanale. Le cassette registrate da e…
Vai alla recensione


Radio Emotions
Current track
TITLE
ARTIST

Apple Winamp windows Media Player Real Player QuickTime
WhatsApp Logo