Lutto nel giornalismo musicale: addio a Giancarlo Susanna

Written by on 25 aprile 2018

Lutto nel giornalismo musicale: addio a Giancarlo Susanna

https://cdnrockol-rockolcomsrl.netdna-ssl.com/zB1sQSNimjkwlTKajbpJwsQm3Bo=/700x0/smart/https%3A%2F%2Fscontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net%2Fv%2Ft1.0-9%2F1917949_100815273262765_1996661_n.jpg%3F_nc_cat%3D0%26_nc_eui2%3Dv1%253AAeFHO-RhsBg0A_te8yoYiHDlm76qOMhorRqL24N2t7JVrFgLVuA3pL5mPfwHY9ttMue580c20-04hEXl0Pusq-npC2ktG4UzJl76dqtaIa7UiQ%26oh%3D11ac70394004e3ed644ae0ab627c1c94%26oe%3D5B9D7A5FE' mancato, dopo una lunga malattia, Giancarlo Susanna. Firma storica del giornalismo musicale italiano, si era fatto conoscere soprattutto come conduttore radiofonico di Radio Rai: partercipò a 13 edizioni di Stereonotte tra il 1982 e il 1997, ma anche Notturno italiano e Pomeriggio musicale. Ha lavorato a Radio Città Futura negli anni '90 ed è stato firma di testate come Mucchio Selvaggio, Rockstar, Fare Musica, Ciao 2001,L’Unità, Rockerilla, Distorsioni

Tra i suoi li libri i “Musica celtica”, “Neil Young”, “C.S.I.” e diversi volumi dedicati a Tim e Jeff Buckley”.
Numerosi i ricordi dei colleghi su Facebook e nel gruppo Giancarlo Susanna Fans.

Ernesto Assante:

Avevo meno di venti anni quando ho conosciuto Giancarlo Susanna. Era più grande di me, ma era anche lui un un ragazzo. Appassionato di musica, straordinario conoscitore di musica. Siamo cresciuti tra i microfoni di Radio Blù e quelli di Rai Stereonotte, tra le stanze di Millerecords e quelle dei molti giornali sui quali abbiamo scritto. Era bravo, anzi bravissimo e molte cose che oggi amo le ho scoperte attraverso lui. Lo rimpiangeremo in tanti.

Max Stefani

era uno della vecchia guardia, che continuava a tenere alta la bandiera dell'onestà intellettuale, di un modo di fare giornalismo che ormai è merce rara. Molti lo avranno conosciuto come 'critico musicale' (definizione che ho sempre odiato) o come conduttore radiofonico. (Un certo discorso, Radio Blu di Roma, Stereonotte etc). Una 'presenza' importante a Roma, anche se con la malattia si era trasferito a vivere a Castelnuovo di Porto.
L'ho avuto vicino al 'Mucchio' per molti anni e l'ho sempre apprezzato per la serietà con cui si avvicinava al suo lavoro, alla musica. Da meticoloso studioso.


Radio Emotions
Current track
TITLE
ARTIST

Apple Winamp windows Media Player Real Player QuickTime
WhatsApp Logo