Linkin Park: Mike Shinoda racconta come Dave Grohl lo abbia ‘ispirato’ dopo la morte di Chester Bennington

Written by on 7 aprile 2018

Linkin Park: Mike Shinoda racconta come Dave Grohl lo abbia 'ispirato' dopo la morte di Chester Bennington

Non deve essere stato semplice per Mike Shinoda fare i conti con l'improvvisa scomparsa dell'amico e compagno di band Chester Bennington. Il fondatore dei Linkin Park ha parlato di come ha gestito la morte del cantante del gruppo losangelino in una recente intervista radiofonica.

Mike Shinoda ha raccontato di essersi anzitutto confrontato con altre persone che hanno perso i loro cari:

"Negli ultimi mesi ho parlato con molti amici che hanno subito perdite. Perdere un nonno da bambino è diverso dal perdere un tuo coetaneo o qualcuno più giovane di te".

Ma, soprattutto, ha indicato in Dave Grohl una sorta di "modello": come Grohl dopo la morte di Kurt Cobain e la fine dei Nirvana ha fondato i Foo Fighters e si è rimesso in pista, così sta provando a fare ora Shinoda, che – in attesa di capire cosa ne sarà dei Linkin Park – ha deciso di portare avanti un progetto come solista. Ha detto il musicista a proposito dell'ex batterista dei Nirvana:

"Si è rialzato e ha creato i Foo Fighters dal nulla. Sembra eroico".

APPROFONDISCI:

Scheda artista
Tour&Concerti

Testi


Linkin Park: l'omaggio live a Chester Bennington

Il 2017 non è stato tenero in termini di lutti musicali e soprattutto rock; in particolare l’uno-due da KO a centro ring, fra il 18 maggio e il 20 luglio, che ha visto due frontman iconici – e…
Vai alla recensione


Radio Emotions
Current track
TITLE
ARTIST

Apple Winamp windows Media Player Real Player QuickTime
WhatsApp Logo