Jeff Gutt (Stone Temple Pilots): “Non userò il megafono in concerto come faceva Scott Weiland”

Written by on 21 marzo 2018

Jeff Gutt (Stone Temple Pilots): "Non userò il megafono in concerto come faceva Scott Weiland"

Il nuovo cantante degli Stone Temple Pilots Jeff Gutt ha rilasciato un’intervista al Detroit News nella quale, tra gli altri temi, ha parlato di uno dei segni distintivi di Scott Weiland, lo storico frontman della band di San Diego morto il 3 dicembre 2015: il megafono.

Il Detroit News nota delle grosse similitudini tra Gutt e Weiland, sia su disco che sul palco. Gutt dice che è più un omaggio che un tentativo di imitare lo stile del vecchio cantante. Dice Gutt:

“Non c'è nulla di preconcetto e non voglio dare l’impressione di scimmiottare Scott. Cerco di sentire la musica nel miglior modo possibile e se ci sono piccoli accenni a Scott qua e là, credo che sia una buona cosa."

Una cosa che non farà mai, dice, sarà cantare con il megafono, uno dei marchi di fabbrica di Weiland. Anche se il megafono ha avuto una parte nel suo percorso di avvicinamento ad essere il nuovo cantante degli Stone Temple Pilots. Infatti il giorno in cui ricevette la chiamata per avere il ruolo nella band, Gutt viveva insieme ad altra gente a Los Angeles, entrò quindi nella stanza della lavanderia per avere maggiore privacy e, mentre gli veniva data la notizia, vide un megafono posato vicino alla lavatrice. Dice Gutt:

“L’ho preso come un cenno di Scott.”

APPROFONDISCI:

Scheda artista
Tour&Concerti

Testi


Radio Emotions
Current track
TITLE
ARTIST

Apple Winamp windows Media Player Real Player QuickTime
WhatsApp Logo