I Led Zeppelin costringono il figlio di John Bonham Jason a cambiare il nome del suo gruppo

Written by on 27 febbraio 2018

I Led Zeppelin costringono il figlio di John Bonham Jason a cambiare il nome del suo gruppo

Detta così sembra un'assurdità, quindi è doveroso che all'inevitabile sintesi del titolo segua una spiegazione più dettagliata: gli elementi superstiti della band di "Good Times, Bad Times" che controllano gli asset dei Led Zeppelin – come, per esempio, i diritti di sfruttamento di immagine e del marchio – hanno costretto il figlio del batterista originale del gruppo, Jason Bonham, a cambiare il nome della sua band da Jason Bonham's Led Zeppelin Experience a Jason Bonham’s Led Zeppelin Evening.

Il provvedimento sta suscitando non poche perplessità perché, a conti fatti, il figlio del leggendario Bonzo ha fatto effettivamente parte della storia del gruppo, sedendo sullo sgabello un tempo occupato dal tanto illustre quanto sfortunato padre il 12 settembre del 2007 in occasione della storica reunion tenuta dalla band di Robert Plant e Jimmy Page al concerto in onore di Ahmet Ertegün alla O2 Arena di Londra.

"[Quando me l'hanno fatto sapere] Ho pensato: va bene, ma mi serve che il logo, JBLZE, resti lo stesso", ha dichiarato Jason all'emittente radiofonica statunitense KSHE 95, spiegando come la dizione "Led Zeppelin Experience" sia stata opzionata dal gruppo per un'operazione legata alle celebrazioni per il cinquantesimo anno dalla fondazione del gruppo, che ricorrerà proprio quest'anno: "Primo perché con quella sigla ci ho fatto targare la macchina, secondo perché l'anno scorso l'ho messa su uno striscione enorme – che ho pagato – che uso dal vivo. Per me è una faccenda di musica, il nome non mi interessa: mi bastava che il logo restasse lo stesso. Così gli ho detto: 'Va bene, vada per 'Jason Bonham’s Led Zeppelin Evening'. Non ho idea cosa abbiano in mente, esattamente, ma quello che ho detto è: 'Ok, gli spianerò la strada in modo che possano fare quello che vogliono'".

Per il momento non è chiaro cosa stia bollendo in pentola per celebrare il mezzo secolo dalla fondazione della leggendaria rock band britannica: le uniche due iniziative a oggi confermate riguardano la ristampa del live album “How The West Was Won” del 2003, attesa sui mercati per il prossimo 23 marzo, e la pubblicazione del libro illustrato “Led Zeppelin by Led Zeppelin”, prevista per il prossimo 2 ottobre. Nessuna di queste due iniziative pare collegata, almeno per il momento, alla sigla Led Zeppelin Experience, i dettagli sullo sfruttamente del quale – è lecito supporre – verranno comunicati nel corso delle prossime settimane.

APPROFONDISCI:

Scheda artista
Tour&Concerti

Testi


La forza di "Powerage"…

“Powerage”: un album poco menzionato, ma con tutti i numeri per essere considerato una sorta di masterpiece in chiave minore. Non per nulla è il disco degli AC/DC preferito da Keith Richards…
Vai alla recensione


Radio Emotions
Current track
TITLE
ARTIST

Apple Winamp windows Media Player Real Player QuickTime
WhatsApp Logo