David di Donatello 2018, i premi ‘Miglior musicista’ e ‘Miglior canzone’

Written by on 22 marzo 2018

David di Donatello 2018, i premi ‘Miglior musicista’ e ‘Miglior canzone’

Sono stati assegnati questa sera i David di Donatello, i premi del cinema del Belpaese conferiti dall’Accademia del Cinema Italiano a partire dalla metà degli anni Cinquanta. In questa sessantatreesima edizione, per quanto riguarda l’ambito musicale che ci compete – “Miglior musicista” e “Miglior canzone” – ad aggiudicarsi la statuetta negli Studios romani di via Tiburtina sono stati, per la prima categoria, Pivio con Aldo De Scalzi per “Ammore e malavita” e, per la seconda, sempre Pivio e Aldo De Scalzi (testo di Nelson) per “Bang bang”, presente nello stesso film.

Pivio e De Scalzi hanno avuto la meglio, nella categoria “Miglior musicista”, su Franco Piersanti (“La tenerezza”), Gatto Ciliegia contro il Grande Freddo (“Nico, 1988”), Pasquale Catalano (“Napoli velata”), Antonio Fresa e Luigi Scialdone (“Gatta Cenerentola”). Come “Miglior canzone” hanno, invece, gareggiato contro Foja per “A chi appartieni”, scritta da Dario Sansone (“Gatta Cenerentola”), Massimo Ranieri e Antonella Lo Coco per “Fidati di me”, scritta da Mauro Pagani (“Riccardo va all’inferno”), Anja Plaschg per “Italy” (“Sicilian ghost story”) e Marianne Mirage per “The place” scritta da Marco Guazzone e Giovanna Gardelli (“The place”).

Lo scorso anno, il premio di “Miglior musicista” era stato attribuito a Enzo Avitabile per il film “Indivisibili”. L’autore aveva conquistato anche il riconoscimento di “Miglior canzone”, con “Abbi pietà di noi”, interpretata, insieme a lui, da Angela e Marianna Fontana, per lo stesso film.


Radio Emotions
Current track
TITLE
ARTIST

Apple Winamp windows Media Player Real Player QuickTime
WhatsApp Logo