Assistere a un concerto ogni quindici giorni allunga la vita di nove anni. Scopri i risultati della ricerca

Written by on 31 marzo 2018

Una ricerca scientifica ha analizzato come la partecipazione ai concerti possa influire sul benessere e sulla longevità.

Secondo lo studio condotto da O2 e Patrick Fagan, professore associato della Goldsmith’s University, assistere a una serata di musica dal vivo una volta ogni quindici giorni aumenterebbe l’aspettativa di vita di ben nove anni. Partecipare ad eventi musicali live avrebbe, inoltre, il potere di influire sul benessere. La ricerca conferma quindi i benefici della musica e del divertimento su corpo e mente.

Sono sufficienti appena 20 minuti di concerto per vedere aumentare il benessere del 21%(molto più dello yoga). La ricerca si è svolta tramite test psicometrici e sulla frequenza cardiaca. Ai partecipanti è stato chiesto di sottoporsi ad attività piacevoli e rilassanti, ed è stato rilevato un aumento dell’autostima (25%), dell’empatia (25%) e della vivacità mentale (75%) proprio durante i concerti. Chi assiste ad una performance di questo tipo una volta ogni due settimane presenterebbe anche maggiori livelli di produttività.

L’esperto in scienze comportamentali e insegnante della Goldsmith’s UniversityPatrick Fagan,ha commentato con queste parole i dati emersi dalla ricerca:

La nostra ricerca mostra il profondo impatto dei concerti sui sentimenti di salute, felicità e benessere – con la frequenza quindicinale o regolare. Combinando tutte le nostre scoperte con la ricerca di O2, arriviamo alla prescrizione di un concerto ogni due settimane che potrebbe aprire la strada a quasi un decennio di anni di vita“.

Nina Bibby, CMO di O2, ha aggiunto:

Sappiamo tutti quanto è bello vedere la tua band o artista preferita dal vivo, ma ora ne abbiamo la prova. Attraverso i Priority Tickets, i clienti O2 hanno accesso a oltre 5.000 spettacoli dal vivo in oltre 350 sedi in tutto il Regno Unito ogni anno“.

 

(Fonte: VirginRadio)


Radio Emotions
Current track
TITLE
ARTIST

Apple Winamp windows Media Player Real Player QuickTime
WhatsApp Logo